Benvenuti, il negozio online e` ora operativo!

Per procedere al checkout devi avere nel carrello un numero di bottiglie multiplo di sei.

Non hai articoli nel carrello.

Crema di fine inverno (Patate, Porro e Sedano Rapa)


Zuppa di sedano rapa

Zuppa di sedano rapa

La tradizione

Questa ricetta si basa su ingredienti semplici e poveri che ci offre l'inverno. Patate, porro e sedano rapa. Il Sedano Rapa è un ortaggio ormai dimenticato, forse più conosciuto al nord, noto anche come "sedano di Verona": una radice globosa e bitorzoluta, curiosa variante del sedano, dall'aspetto forse poco accattivante, ma molto versatile, povero di calorie e dal sapore aromatico e particolarissimo, che si addice alle minestre invernali, anche grazie alla consistenza vagamente farinacea. Riscopriamo le virtù e la semplicità di questo ortaggio dimenticato, che nel periodo postbellico deve aver sfamato un bel po' di persone...
Vi proponiamo questa vellutata dal gusto delicato, ma con la caratteristica e preponderante nota del sedano... che si sposa divinamente con il Grapariol!

Ingredienti (4 persone)


sedano rapa
  • 1 sedano rapa di media grandezza
  • 3 patate a pasta gialla di medie dimensioni
  • 1 porro di media grandezza
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • brodo vegetale
  • panna (o panna vegetale)
  • pepe nero
  • sale
  • olio extra vergine d'oliva

Procedimento

Dove aver pulito e mondato le verdure, affettare l'aglio porro e farlo imbiondire in un tegame ampio con un po' d'olio. Tagliare a tocchetti piuttosto piccoli il sedano rapa e le patate, aggiungere all'aglio porro, rimescolare, lasciare insaporire per qualche minuto e sfumare con il vino bianco. Coprire con il brodo vegetale bollonte e lasciare cuocere fino a che sedano e patate risulteranno teneri. Frullare quindi il tutto con il mixer, fino ad ottenere una crema vellutata. Aggiustare di sale e aggiungere una generosa manciata di pepe nero. Aggiungere a piacimento alcuni cucchiai di panna, renderanno la crema più corposa e delicata: non frullarla assieme, ma piuttosto mescolarla appena anche direttamente nelle ciotole di servizio, renderà l'abbinamento ancora più piacevole. Decorare a piacimento con un filo d'olio ed erbe aromatiche, per esempio un rametto di maggiorana..

Consigliamo l'accompagnamento con il nostro Grapariol, vino bianco rustico che saprà esaltare le sfumature aromatiche di questo piatto!